Rosangela Pesenti

  

Poesia

Dopo la notte

Per  le luci che s’accendono

lungo la costa di un mare

che abbiamo rinnegato

per i ragazzi sdraiati

nel proprio sangue

per le ragazze che hanno riempito il cuore

di piazze

per le donne e gli uomini che gridano

anche per noi

libertà

i volti tesi al vento della rivolta

come panni stesi sulle terrazze

colorati di una speranza

che illumina anche i nostri giorni

 

alzo la mia bandiera inerme

dal fango delle complicità

in cui l’abbiamo abbandonata

la stendo in cima al faro che indica

un approdo sicuro

come un abbraccio

che arriva da oltremare